giovedì 31 ottobre 2013

Valentina di Valentino: EdP o Assoluto?





Buongiorno a tutte mie care!!

Oggi voglio mettere a confronto due fragranze che portano come nome la declinazione femminile della maison creatrice...sto parlando di  Valentina Eau de Parfum   e   Valentina Assoluto di Valentino.
Ho deciso di confrontarle perchè possiate trovare quella perfetta per voi.

Sono due fragranze che presentano molte note in comune e che si assomigliano molto...ma non bisogna sottovalutare l'importanza delle sfumature che nei profumi fanno la differenza.
Questi profumi meriterebbe l'acquisto in primis per la boccetta...infatti il packaging che le accomuna è davvero azzeccato e molto ben curato...di forma arrotondata che richiama le curve femminili...impreziosito da rose dai colori nude estremamente romantiche...


Valentina Eau de Parfum



Questa fragranza è stata lanciata dalla maison Valentino nell'autunno 2011.
Un profumo fresco dalle note fiorite, tra le quali emerge la nota fruttata di fragola, ben riconoscibile, che conferisce ulteriore dolcezza a questo profumo...
Un profumo dolce e gradevole....è' una fragranza elegante e raffinata, da indossare tutti i giorni...perfetta per una donna classica e sofisticata.
Ha una buona persistenza, ma non dura tutto il giorno.

Note di testa: bergamotto e tartufo
Note di cuore: gelsomino, fiori d'arancio, tuberosa e fragola
Note di fondo: legno di cedro, ambra e vaniglia




Valentina Assoluto



Questa fragranza è stata introdotta nel 2012, e vuole rappresentare la declinazione più intensa e seduttiva dell'originale.
In questo profumo le note principali fanno parte del bouquet di fiori bianchi...ben riconoscibili ma molto delicate.
Ha una persistenza molto elevata in quando assoluto, ovvero con una percentuale molto elevata di essenze e oli essenziali.

Note di testa: bergamotto, pesca e tartufo
Note di cuore: tuberosa, gelsomino e vaniglia
Note di fondo: muschio, patchouli e legno di cedro




Entrambi i profumi sono dolci e delicati, niente di troppo eccessivo o chiassoso...perfetti da indossare tutti i giorni come profumo passepartout...poichè è un profumo destinato a diventare un classico.
Sono fragranze dedicate ad una donna classica e sofisticata, sensuale ed elegante.

E quindi quale scegliere tra i due??
Se amate le note di bouquet di fiori bianchi ed in particolare delle note di tuberosa, senza ombra di dubbio Valentina Assoluto è il profumo perfetto per voi...raffinato ed elegante, estremamente femminile...un profumo di grande pregio grazie alla maggiore percentuale di essenza profumata che la rende maggiormente persistente.

Se invece siete alla ricerca di un profumo altrettanto femminile, elegante e raffinato in cui le note fiorite non siano preponderanti, ma siano ben equilibrate alle note fruttate, vi consiglio Valentina Eau de Parfum.


Se siete alla ricerca di questo profumo...per voi o per fare un regalo raffinato...volevo segnalarvi che in questo periodo da Douglas potete trovare una confezione regalo estremamente romantica...Valentina Eau de Parfum + Body Lotion in una adorabile confezione a cappelliera color rosa cipria dal gusto retrò che richiama la forma arrotondata della boccetta di profumo...


Spero di esservi stata d'aiuto..
Conoscete già questo profumo??fatemi sapere in un commento cosa ne pensate...
Un bacione a tutte
Francesca

lunedì 28 ottobre 2013

Segreti di Natura: riflessione sulle certificazioni



Buongiorno a tutte mie care!
Oggi voglio parlarvi di un'azienda che produce cosmetici naturali...l'azienda in questione è E.Cos Segreti di Natura.




Ho avuto il piacere di parlare con Raffaella, una dei soci fondatori nonchè erborista dell'azienda, è stata molto gentile e disponibile illustrandomi la filosofia alla base dei loro prodotti.

Una donna innamorata del suo lavoro, con un carattere solare e molto carismatica, che si definisce un'integralista del prodotto biologico.
Dalle sue parole è emersa la passione con cui realizza i suoi prodotti...il suo motto è: "Quando una persona apre un mio cosmetico deve provare un momento di felicità"...non trovate che sia un motto bellissimo???

Hanno fatto la scelta di rimanere un'attività di tipo artigianale, per rispettare il ciclo della natura e prestare maggior cura e attenzione nella coltivazione diretta delle piante e nella raccolta, che viene effettuata ancora in maniera manuale.
I loro prodotti sono il frutto un'attenta ricerca e delle migliori materie prime, e si collocano nella fascia di prezzo medio-bassa, poichè la politica di quest'azienda sostiene che sia necessario dare a tutti la possibilità di acquistare un prodotto naturale e di qualità.

Abbiamo trattato anche il tema delle certificazioni sui prodotti eco-bio.
Mi ha fatto notare come le certificazioni siano molto costose, e l'effetto diretto di questa burocrazia è l'aumento del costo dei prodotti che inevitabilmente ricade sugli acquirenti.
Chi ricicla e chi non inquina nelle fasi di produzione deve pagare per vedere il suo prodotto certificato, mentre grandi aziende e multinazionali possono continuare impunemente a riversare nell'ambiente sostanze dannose e inquinanti.
Per questo motivo l'azienda E.Cos Segreti di Natura ha scelto di non appone sulle sue confezioni il simbolo della certificazione, poichè sostengono che aziende come loro non debbano pagare per essere riconosciuti rispettosi della natura e dell'ambiente, motivi per cui rappresentano un minor costo per la società in termini di rifiuti e agenti chimici da smaltire;  dovrebbero invece essere le aziende che inquinano a dover pagare per l'inquinamento che provocano.
Condivido a pieno il loro punto di vista, bisogna cambiare questa mentalità in cui chi fa le cose per bene debba pagarne le conseguenze.

Questa azienda è entusiasta del bellissimo rapporto che hanno con i loro clienti sia in Italia all'estero, da cui ricevono feedback molto positivi in quanto rimangono sempre molto soddisfatti di questi prodotti.

Sul loro sito http://www.segretidinatura.com/ potete trovare l'elenco completa e ben organizzato della loro linea cosmetica, suddivisa per tipologia di problema e per profumazioni.
La loro attività principale non è però la vendita diretta infatti sul loro sito non è attivo il servizio di e-commerce poichè non vogliono mettersi in competizione con rivenditori, erboristerie e centri estetici che trattano i loro prodotti.
Se siete interessati a questi prodotti sul loro sito potete consultare l'elenco aggiornato dei loro rivenditori dislocati su tutto il territorio italiano per trovare quello più vicino a voi.

Tutti i loro prodotti sono inoltre certificati Vegan Ok, poichè non contengono sostanze di derivazione animale.

Raffaelle è stata così gentile da omaggiarmi di alcuni loro prodotti da recensire per voi...eccoli qui:

- Shampoo al Cacao, linea Chocolat, shampoo delicato;
-Scrub corpo Pesca e Uva;
-Crema viso alla Carota, per pelli secche;
-Maschera per capelli alla Jojoba;
-Bio Shape, burro solido da massaggio.




Ho già iniziato a testarne alcuni e presto vi farò una review ben dettagliata...di quale prodotto siete più curiose??
Vi mando un bacione e vi auguro buona giornata
Francesca

mercoledì 23 ottobre 2013

Intense, Dolce&Gabbana: la seduzione in un profumo





Buongiorno a tutte mie care!!

Oggi voglio parlarvi di una recente piacevole scoperta.

Nel 2012 la maison Dolce&Gabbana ha lanciato una nuova versione di Dolce&Gabbana Pour Femme, e nel settembre 2013 è uscito una nuova intensa fragranza: Dolce&Gabbana Pour Femme Intense.



Già dal nome si può intuire come questo profumo punti sull'intensità e sulla persistenza delle sue note...
Questa fragranza ha riportato alla mente tantissimi ricordi d'infanzia...primo fra tutti il profumo indossato da mia nonna...dovete sapere che mia nonna è stata una delle figure femminili più importanti nella mia vita e la ricordo sempre con affetto e con il sorriso sulle labbra...
Fra i tanti ricordi che ho di lei c'è anche il suo profumo dal carattere deciso, determinato e se vogliamo un pò irruente proprio come era lei...e questa fragranza me lo ricorda molto.
E' il profumo dei suoi abbracci...ne ho un ricordo davvero fresco...mi fa ripensare a quando da bambina andavo a curiosare tra i suoi gioielli, che indossavo per assomigliarle e fare "la grande" e mentre mi atteggiavo allo specchio tutta la sua stanza era invasa di questa fragranza...

Come già vi avevo accennato la nota di tuberosa è forse quella che il mio naso apprezza di meno e che proprio per questo motivo riconosce subito...ma in Intense questa nota floreale molto corposa è sapientemente bilanciata dalla dolcezza del marshmallow.

Nella piramide olfattiva troviamo:
note di testa: mandarino verde e neroli...l'esordio si presenta leggermente agrumato ma non eccessivamente pungente, il neroli bilancia il mandarino e cede il passo al bouquet di fiori bianchi...
note di cuore: tuberosa e fiori d'arancio...la tuberosa è predominante e conferisce al profumo il carattere intenso e persistente ma molto elegante...
note di fondo: legno di sandalo e marshmallow...grazie a quest'ultimo questa fragranza assume un carattere dolce ma per niente stucchevole e leggermente cipriato.




E' un profumo dal carattere deciso ma che lascia sulla pelle piacevoli note dolci, ma un dolce che definirei "adulto"...infatti trovo che questo profumo si addica maggiormente ad un donna matura elegante e seducente, passionale e decisa, ma che sotto sotto si rivela dolce e materna.
La raffinatezza ed eleganza traspaiono anche dalla confezione...semplice e lineare ma di un colore bordeaux caldo e avvolgente, con una texture che richiama il velluto.

La persistenza di questa fragranza è davvero alta e supera abbondantemente le 10 ore, inoltre la piacevole scia che vi lascerete alle spalle vi conferirà carattere e personalità.

Per la sua intensità e anche per la somiglianza delle note mi viene da paragonarlo alla famiglia degli esotici della maison Dior...in particolare la somiglianza più spiccata si ha con Hypnotic Poison EdP e a Hypnotic Poison Eau Sensuelle...sottolineando che non si possano di certo considerare dupes di Dolce&Gabbana Pour Femme Intense, in quanto questi profumi abbiano carattere e sfumature molto diverse.
Trovo che la versione Intense rappresenti maggiormente la fragranza iconica anni '90 della maison Dolce&Gabbana.

Ho avuto il piacere di provare questa fragranza da Coin, nel reparto profumeria...l'elegante espositore di color bordeaux mi ha attirato verso di sè, con alle sue spalle il cartonato della testimonial della campagna...la bellissima Laetitia Casta...se vi trovate da Coin lo noterete di sicuro...dovete assolutamente spruzzarvelo...vi sentirete subito più sensuali...

Se lo proverete o se l'avete già sentiro fatemi sapere le vostre impressioni...sono sempre molto curiosa...
Un bacione a tutte e buona giornata
Francesca


lunedì 14 ottobre 2013

The Parfum of Autumn

Buongiorno a tutte mie care e buon inizio di settimana!!

Oggi voglio mostrarvi l'outfit che ho utilizzato ieri per andare all'inaugurazione di una villa che verrà utilizzata per eventi e matrimoni che si trova dalle mie parti.

L'autunno ormai è arrivato e uno dei colore che prediligo in questa stagione è sicuramente il blu...un colore che trovo perfetto per questa stagione....ho infatti indossato una maglia lunga di un blu leggermente elettrico con dettagli molto romantici in pizzo e seta color champagne...

Nonostante io ami la stagione calda adoro l'autunno...i suoi profumi...i maglioni e gli stivaletti...infatti in questo outfit ho voluto mostrarvi un mio acquisto recente...queste adorabili Beatles di un color cuoio bellissimo...li adoro!!

Amo la vegetazione attorno a cui ho realizzato queste foto...tra melagrane e cachi...cosa c'è di più autunnale??

















Maglia: Intimissimi
Jeggings: Terranova
Beatles boots: Pittarello
Collana: Swarovki
Orologio: DKNY
Bracciale: Cruciani
Profumo: La Vie est Belle, Lancome


Spero che questo outfit vi piaccia e che possiate trarne ispirazione...
Fatemi sapere cosa ne pensate...a me piace davvero molto!!
Un bacione a tutte
Francesca

venerdì 11 ottobre 2013

Come creare le confezioni regalo per i vostri profumi...un guest post di Chiara

Ciao a tutte mie care!
Come sapete recentemente ho aderito ad un carinissimo BlogPal...è la prima volta che partecipo ad iniziative come questa e trovo che siano esperienze per confrontarsi e conoscersi.
La fortuna ha voluto che che la mia blogpal...ovvero compagna di blog...fosse Chiara...attraverso il suo blog ho avuto modo di conoscere la sua creatività e di apprezzare le sue creazioni e ne sono rimasta totalmente affascinata...si vede che mette passione in ciò che fa e la ammiro poichè riesce a dare nuova vita agli oggetti.
Oggi l'ho invitata per mostrarvi come poter dare un nuovo aspetto al vostro profumo...

"Un salutone a tutte le care lettrici (e lettori) io sono Chiara alias La Ricicleria di Chi (http://laricicleriadichi.blogspot.it/), oggi sono ospite di Francesca per parlarvi di confezioni regalo eco-chic. Vi sarà certo capitato di andare in profumeria a comprare un buon profumo per una vostra amica, talvolta però il negoziante non ha il tempo per confezionare un bel regalo così, una volta a casa vi trovate con un pacchetto da fare; talvolta avete finito la carta da regalo (o vi è rimasta solo quella odiosa carta di "paperino") e il fiocco? Non potete certo fare quelle scialbe asole come andava di moda negli anni 90! Ed ecco che intervengo io con alcune semplici idee per personalizzare in modo ricicloso le vostre confezioni regalo... e con quello che avete in casa!

 Sacchetti del pane:Un neutro e asettico sacchetto del pane può divenire una confezione regalo straordinaria. Aprite bene il sacchetto, tagliando i lati con una forbice e stiratelo con le mani in modo da ripianare pieghe e grinze. Confezionate il vostro pacchetto con la carta e quindi chiudete tutto con uno spago da cucina. Troppo country? Applicate un piccolo centrino di carta sottotorta per scrivere il nome del destinatario per dare alla vostra confezione un tocco shabby.Oppure usate il sacchetto intero come in questo post, con applicazioni di fiori di cartoncino: http://laricicleriadichi.blogspot.it/2012/10/una-confezione-regalo-semplice-e.html




Carta di giornale (quotidiani):I giornali possono essere usati in moltissmi modi ma nell'eco-packagin il loro uso diventa divertentissimo. Avete una macchina da cucire? Bene! Il procedimento è semplice, dovete confezionare una busta, sovrapponete tre fogli di giornale e ripiegate il lato superiore come a fare una freccia (sarò il lembo della busta). Piegate a metà e su se stesso il rettangolo sotto al lembo e con la macchina da cucire saldate i due lati della busta. A questo punto basterà applicare un bottone e del cordino, oppure del velcro sotto al lembo, per assicurarsi che la bustona di carta non si apra. Ecco alcuni esempi: buste vintage http://laricicleriadichi.blogspot.it/2012/11/confezioni-regalo-vintage-realizzate.html e buste coloratissime http://laricicleriadichi.blogspot.it/2012/11/hai-la-casa-piena-di-vecchi-quotidiani.html Shopper di cartaA volte per una confezione regalo veramente mirabile basta poco, io, per esempio, sono solita usare vecchie borse di carta dei negozi, le "rigiro" e le decoro. Niente di più divertente e lo potete capire meglio qui: http://laricicleriadichi.blogspot.it/2013/01/tutorial-su-come-riciclare-le-borse-di.html e potete vederne altre in stile natalizio qui http://laricicleriadichi.blogspot.it/2013/01/della-serie-come-ti-rigiro-una-shopper.html



altre idee alla rinfusa...manifesti pubblicitari e carta velina: http://laricicleriadichi.blogspot.it/2013/01/confezione-regalo-no-problem-basta-un.htmlcarta ondulata dei biscotti: http://laricicleriadichi.blogspot.it/2012/11/carta-ondulata-dei-biscotti-ecco-delle.htmlscatole di scarpe: http://laricicleriadichi.blogspot.it/2013/02/come-riutilizzare-una-banale-scatola-di.html Che dire, la nostra casa è un prezioso scrigno di oggetti utili e per confezionare i regali, basta un po' di fantasia e, perchè no..., senso dell'umorismo! "


Ringrazio ancora Chiara per la suo entusiasmo in questo blogpal e Alex del blog http://cecrisicecrisi.blogspot.it/ per aver organizzato questa bellissima iniziativa.
Un bacione a tutte e buona giornata!!
Francesca


mercoledì 9 ottobre 2013

Premio Blog Your Heart Out

Ciao a tutte!!
Oggi voglio ringraziare Marina di Cuore di Makeup , Gio di Gio's Fabolous Blog e Manuela di Follettina del Feltro per avermi assegnato questo premio.




Questo premi consiste nel rispondere ad alcune domande e premiare a mia volte blog con meno di 100 iscritti.

Rispondo subito alle domande:

Che cosa/chi ti ha incoraggiato a bloggare?
La spinta più grande me l'ha data il mio fidanzato, che non smette mai di credere in me.

Come hai scelto l'argomento da trattare nel blog?
Ho sempre amato i profumi e soprattutto riuscire a riconoscerli anche a distanza.
Li amo perchè riescono a suscitarmi emozioni fortissime e riescono a rievocare ricordi lontani e persone a me care...è proprio per condividere i ricordi che mi trasmettono che ho deciso di aprire il blog.

Una cosa che le persone non sanno di te?
Sono una perfettina...spesso lascio l'armadio e la scrivania in disordine solo per il gusto di sistemarli e riordinare tutto.

Descrivi il tuo stile in tre parole.
Potrei definire il mio stile casual, romantico e personale.

Cosa ti piace fare quando non blogghi?
Amo viaggiare e conoscere posti nuovi, leggere, mangiare giapponese e uno dei miei passatempi preferiti è lo shopping!!


I blog che ho deciso di premiare sono:
Chiara
Marika
Nicoleta


Ringrazio ancora le ragazze che mi hanno premiato!!
Un bacione e buona giornata a tutti!!
Francesca

lunedì 7 ottobre 2013

Il sole nasce ad Oriens

Buongiorno a tutte mie care e buon inizio di settimana!!

Oggi voglio parlarvi di una maison di alta gioielleria e orologeria francese, fondata verso la fine dell'800, la cui sede principale è situata in una delle piazze più lussuose di Parigi...Place Vandome...che ospita anche l'hotel Ritz.
Sto parlando di Van Cleef & Arperls, che circa quarant'anni fa furono i primi gioiellieri a fabbricare profumi.

In particolare voglio raccontarvi la loro creazione che più mi ha affascinato...Oriens, Eau de Parfum.




Una corona di foglie circonda un gemma preziosa dai toni cromatici difficilmente descrivibili...nuances ambrate, rosa, rosse e verdi che si fondono...
Una gemma rara...i cui colori regalano armonia...l'armonia del sole che ad oriente inizia il suo cammino...innalzandosi misterioso tra la vegetazione...
Un alito di vento fa vibrare il verde freddo delle foglie, dietro cui si nasconde una sfera di color rosso fuoco dai contorni sfumati...

Ho cercato di  interpretare il concept che può essere alla base di questa fragranza, che nasce ispirandosi ad un gioiello creato dalla stessa maison Van Cleef & Arpels.
Si tratta di un magnifico anello chiamato Arbre aux Songes ring, anello Albero dei Sogniche vede come protagonista proprio la tormalina rara e dai colori particolari, che nel profumo è usata come tappo.
Questa pietra è la musa ispiratrice sia del gioiello che del profumo, rendendoli entrambi unici.

The Arbre aux Songes ring

Trovo che la confezione di questa fragranza sia magnifica da sfoggiare nella propria collezione di profumi, poichè è una vera opera d'arte...inoltre quando spruzzeremo il profumo ci sembrerà di portare al dito questo raffinato monile.

Le note di questo profumo sono dolci e fruttate, leggermente vanigliate.
E' una fragranza sofisticata, raffinata e romantica, fresca e portabile in tutte le stagioni...non è una fragranza pretenziosa, ma allo stesso tempo ricercata.

Note di testa: mandarino, ribes nero e lampone...che rappresentano il cuore della tormalina, rosso e pulsante...il lampone è dominante unito ad una punta agrumata data dal mandarino...
Note di cuore: gelsomino e fiori bianchi...un bouquet di fiori che alleggeriscono le note fruttate.
Note di fondo: patchouli, praline, ambra e vaniglia...queste ultime si avvertono maggiormente ma in maniera leggera e non invadente.

La persistenza è buona e anche la scia di profumo che si lascia è ben riconoscibile.

Potete trovare la linea di fragranze Van Cleef & Arperls nelle Profumerie Limoni.
Io ho scoperto da poco le fragranze di questa maison e trovo che usino la stessa eleganza e ricercatezza nei profumi come nei gioelli che creano.

Voi conoscevate già questi profumi??
Spero di esservi stata utile e di aver reso profumata la vostra giornata.
Un bacione
Francesca


venerdì 4 ottobre 2013

Un Dolcelisir per l'inverno

Salve a tutte mie care!!

I primi freddi sono arrivati e queste uggiose giornate anticipano i mesi invernali...cosa meglio di un profumo può scaldarci e infonderci benessere???

Trovo che sia splendido scegliere un profumo invernale...sarà infatti quel profumo che riuscirà a inebriare i nostri sensi, regalandoci tepore e accompagnandoci durante tutte le buie e fredde giornate invernali...
Uno dei profumi che riesce a infondere queste sensazioni è Dolcelisir di L'Erbolario di Lodi.



Immaginatevi di passeggiare per la città in un freddo pomeriggio invernale...avvolti nei vostri cappotti e con i piedi infreddoliti all'interno degli stivali...
Nonostante siano le cinque del pomeriggio la notte è già calata e le vetrine dei negozi illuminano le strade...passando davanti ad una vecchia caffetteria decidete di entrare per scaldarvi un pò e...mentre vi liberate di guanti e sciarpa, la cameriera vi serve una cioccolata in tazza e una fetta di strudel ancora caldo che profuma di cannella...

Questa fragranza si presenta avvolgente e corroborante...riscalda dall'interno...come farebbe una tisana o una cioccolata calda...
Le sue note esordiscono infatti richiamando due delle tipiche bevande usate per riscaldarsi...cioccolata e rum...quest'ultima in particolare si avverte piacevolmente e a lungo, regalando un'amabile nota alcolica...addolcita dal caramello che rende lo rende più avvolgente.
Le note evolvono conservandosi dolci grazie allo zucchero di canna e leggermente speziate per merito di vaniglia e cannella...immancabile protagonista invernale...

Potremmo quasi definirlo "il Natale in boccetta" perchè le sue note richiamo i tipici profumi profondi, dolci e speziati del Natale...
E' un profumo che avvolge e inebria l'olfatto in maniera soave...

La piramide olfattiva:
Note di testa: bergamotto, arancia, caramello e rum.
Note di cuore: fiori di sambuco, gelsomino, cannella, rosa, mughetto, polvere di cacao e zucchero di canna.
Note di fondo: muschio, ambra, benzoino, fave tonka e vaniglia.

L'azienda produttrice la definisce acqua di profumo...ma è un fragranza che non ha nulla da invidiare a profumi più costosi...la persistenza infatti è molto alta e rimane a lungo sulla pelle potendosi percepire per tutta la giornata...

La linea Dolcelisir comprende anche il bagnoschiuma, la crema corpo, la saponetta profumata e il sacchetto profumato per cassetti (che adoro!!!).

Spero di esservi stata utile.
Conoscete già questo profumo?Cosa ne pensate?

Un bacione e buon weekend!!
Francesca

giovedì 3 ottobre 2013

Jungle Homme Kenzo nella giungla metropolitana

Buongiorno mie care!!
Oggi voglio proporvi un altro post della rubrica dedicata ai maschietti!!

Uno dei miei profumi maschili preferiti è senza dubbio Jungle Homme di Kenzo...un profumo non comune negli uomini e che credo pochi indossino...probabilmente e purtroppo una delle fragranze meno conosciute di questo brand.




Questo profumo mi ricorda la mia infanzia...è infatti uscito nel 1998...anni in cui i miei amici e compagni di classe entravano nella pubertà ed iniziavano a prendersi maggiore cura del proprio aspetto e a riempirsi  di profumo...
C'era chi sperimentava i vari Axe e chi indossava i profumi dei papà...
Evidentemente questi papà avevano molto gusto perchè alcuni di loro utilizzavano proprio Jungle di Kenzo...

Il packaging si ispira proprio alla giungla e ai paesaggi selvaggi...ai tatuaggi tribali delle popolazioni indigene che racchiudono profondi significati...l'appartenenza, il grado sociale e l'aver superato i riti di iniziazione...
Sulla scatola è rappresentata una corteccia d'albero incisa con pitture parietali di colore scarlatto che richiama un ambiente selvaggio in cui l'uomo era cacciatore e dominatore incontrastato...perennemente concentrato sulla lotta per la sopravvivenza...la boccetta in vetro ne riporta infatti la testimonianza...il graffio lasciato sulla pelle dagli artigli di un animale feroce...
Il tappo invece richiama le acconciature dei guerrieri o la criniera degli animali vinti che veniva ostentata sui copricapo dei più valorosi...

Questa fragranza presenta note dolci, ma non troppo, che lasciano spazio ai toni speziati e legnosi...è un profumo leggermente fresco date le sue note agrumate...ma lo trovo perfetto in ogni stagione...
E' molto diverso dai classici profumi maschili.

La piramide olfattiva presenta:
note di testa: cannella, bergamotto, limone e lime...che donano subito freschezza e dolcezza al profumo, la cannella, solitamente irruente, in questo profumo si avverte in maniera molto leggera;
note di cuore: noce moscata, garofano, ambra, pepe, cardamomo e erba mate...note speziate e leggermente dolciastre;
note di fondo: legno di sandalo, benzoino, legno Guaiaco, vetiver e legno di cedro...toni legnosi che danno corpo ed intensità al profumo.


E' un profumo perfetto per un uomo dal gusto raffinato e sensuale, deciso ed appassionato che affronta la giungla metropolita.
La scia profumata attorno a voi è assicurata, come anche l'alta persistenza che continua per tutta la giornata.

...ma devo svelarvi un segreto...in realtà questo profumo può essere considerato unisex...consiglio anche a voi mie care di sentirlo perchè ne vale davvero la pena...è un profumo che incanta e seduce...io me ne sono completamente innamorata...il connubio delle sue note e la scelta delle materie prime sono talmente azzeccate da renderlo quasi un profumo di nicchia...

Vi ho incuriosito vero???
Fatemi sapere in un commento cosa ne pensate o se lo conoscete!!

Al prossimo post....un bacione a tutte
Francesca

martedì 1 ottobre 2013

Apiarium, biologico made in Italy





Buongiorno mie care!!

Oggi voglio parlarvi di una nuova piacevole scoperta...l'azienda Apiarium.
Probabilmente molte di voi la conosceranno già...io l'ho scoperta ieri...ritornando dall'università mi sono fermata a fare un giretto in un centro commerciale dalle mie parti...passando davanti a Kasanova sono stata attirata dai mille articoli per la casa e non potendo resistere sono entrata ^-^...
Aggirandomi nel negozio ho scoperto con piacere che hanno un fornitissimo reparto di profumatori per ambiente in cui vi è una sezione dedicata Yankee Candle...penso che ne farò una scorta per l'inverno!!

Ma la cosa che più di tutte mi ha incuriosito è stato il reparto accanto dedicato ai prodotti beauty...non mi aspettavo di trovare prodotti così interessanti in un negozio di articoli per la casa...
Avvicinandomi mi sono sentita nel paese dei balocchi...erano esposti ordinatamente tutti i prodotti della marca Apiarium ed ho subito iniziato a sbirciare le profumazioni...una commessa davvero gentilissima mi si è avvicinata chiedendomi se volessi qualche informazione e se volessi provare qualcosa.
Su un delizioso carrellino in legno in stile shabby chic erano disposti i tester degli scrub delle varie profumazioni contenuti in adorabili vasetti di marmellata...la commessa mi ha fatto annusare le 7 combinazioni di fragranze, chiedendomi quale di queste volessi provare sulla mano.


Ho scelto Mirto e Rosa per la mano sinistra e Giglio e Vaniglia per la mano destra...la commessa mi ha massaggiato lo scrub sul dorso della mano risciacquandolo dopo un paio di secondi....
La cosa incredibile è il profumo che questi scrub donano al corpo...un leggero massaggio di pochi secondi è bastato a lasciarmi le mani profumate per tutta la sera nonostante io le abbia lavate col sapone svariate volte...la persistenza è davvero alta, come l'idratazione data dagli oli contenuti nello scrub...e questo stupisce ancora di più perchè sono prodotti biologici senza parabeni e siliconi.

Dopo aver usato questo scrub sotto la doccia si può evitare di mettere la crema corpo, poichè la pelle risulta perfettamente idratata e la profumazione molto gradevole viene percepita da chi ci sta accanto...per quel giorno potremmo quindi evitare di indossare il nostro profumo, le due fragranze potrebbero infatti entrare in conflitto...oppure, per dare maggiore risalto alla fragranza dei prodotti Apiarium da noi scelta, potremmo abbinare allo scrub il profumo che presenta le stesse note.

Tra le due profumazioni da me scelte mi sento di consigliarvi Mirto e Rosa...dolce e delicata,la rosa non è per niente stucchevole ed il mirto riesce a renderla più fresca e meno "da signora"...
Mentre in Giglio e Vaniglia  ho trovato una punta amarognola e pungente, probabilmente data dal giglio, che va a coprire la dolcezza della vaniglia.

La presentazione dei prodotti è davvero curata e dal tocco country e naturale...



Questa marca per me è stata davvero una piacevole scoperta...sono molto curiosa di provare anche le altre profumazioni...
Voi la conoscevate?Avete provato qualche loro prodotto?

Buona giornata a tutte...un bacione
Francesca